I lettori fremono per l’Asino d’oro 2010 – la Commissione (ancora) tace

Giungono su questo blog e sono sotto gli occhi di tutti, ma arrivano anche per via privata tramite e-mail. Di cosa parlo? Delle richieste da parte di lettori, conoscenti, amici, compagni di pianerottolo per l’Asino d’oro 2010.

Ho contattato la Commissione per l’Asino d’oro, quella che lo scorso anno, all’incirca di quest’epoca, ci propose una rosa di nomi per un sondaggio popolare. Come è noto stravinse Odifreddi e successivamente la Commissione proprio a lui decise di assegnare il (davvero poco) ambito premio.

I lettori quest’anno già si lanciano in segnalazioni sempre in merito a Odifreddi ma tranquillizziamo subito tutti, matematici impertinenti e non: Odifreddi è stato ufficialmente dichiarato fuori da ogni concorso e da ogni assegnazione per possibili Asini d’Oro. Ne ha vinti già due e sono più che sufficienti.

Ora, se i lettori volessero avanzare altre candidature (ad esempio quella del direttore delle Scienze che continua a ospitare articoli ricchi di strafalcioni – ma nel caso dovete anche dire quali e quanti!) potremmo invitare la Commissione (non appena resusciterà e darà un colpo di vita) a prenderle in considerazione.

Fermo restando questo punto: LE SEGNALAZIONI DELLE ASINATE DEVONO RIFERIRSI AD ARTICOLI APPARSI SU RIVISTE UFFICIALI DA PARTE DI PERSONE CHE NON FACCIANO DI MESTIERE IL GIORNALISTA (perché gli strafalcioni dei giornalisti sono sempre tanti, non dico perdonabili, ma giustificabili con una non specifica preparazione tecnica o un errato fraintendimento dell’altrui pensiero, eccetera eccetera). E’ inoltre importante che IL MATERIALE PRODOTTO SIA APPARSO SU RIVISTE NON PRETTAMENTE DIVULGATIVE (e quindi sono generalmente esclusi i quotidiani).

Dichiaro aperte le segnalazioni per l’assegnazione dell’Asino d’Oro 2010!

Andrea Macco

 

Advertisements

13 commenti su “I lettori fremono per l’Asino d’oro 2010 – la Commissione (ancora) tace

  1. La Commissione mi segnala che l’Asino d’Oro 2010 NON è stato assegnato.

    In questa pagina tuttavia si continuano a cercare segnalazioni per l’asino d’oro 2011. Per ora l’unica segnalazione giunta è quella di Christian Corda che insieme a Piero Benvenuti ha proposto il nome di MARGHERITA HACK (cliccare QUI per i dettagli).

  2. Che combinazione! Si propone sempre l’asino d’oro per gli studiosi che non sono sull’onda della superstizione religiosa. Io proporrei, per il 2011 di assegnare l’asino d’oro all’attuale papa, che di corbellerie scientifiche ne ha dette veramente tante!

  3. Che combinazione! Lei difende d’uffcio tutti i personaggi più anticattolici che siano in circolazione!

  4. Che poi, volendo precisare, io stesso ho proposto Zichichi come candidato all’asino d’oro in questo intervento: https://andreamacco.wordpress.com/2010/02/01/votate-per-lasino-doro-2009/#comment-7184 e l’ho pesantemente criticato qui: https://andreamacco.wordpress.com/2010/02/01/votate-per-lasino-doro-2009/#comment-7212 Le sue accuse di partigianeria cattolica quindi non mi riguardano assolutamente caro Castelli. Critico Zichichi dove ritengo che sbagli, altrimenti lo difendo, come ho fatto qui: https://andreamacco.wordpress.com/2010/02/01/votate-per-lasino-doro-2009/#comment-7465 Così mi sembra dovrebbe comportarsi chiunque abbia a cuore la verità e non le proprie fisime. E con questo ancora una volta lei ha dimostrato di non aver letto nulla di quanto discusso finora su questo blog. Complimenti! E poi viene a dire a me, come ha fatto qui https://andreamacco.wordpress.com/2009/03/26/odifreddi-finalmente-licenziato-pronto-il-nuovo-asino-doro/#comment-11971 che io sarei quello che vuol por fine alla ricerca della verità? Ma per favore…

    Francesco Santoni

  5. C’E’ SEMPRE LA CANDIDATURA DI MARGHERITA HACK:

    L’astrofisico Benvenuti commenta gli errori scientifici nel libro di Margherita Hack: http://www.uccronline.it/2011/06/09/lastrofisico-benvenuti-commenta-gli-errori-scientifici-nel-libro-di-margherita-hack/

    SI AGGIUNGE QUESTA ULTERIORE MOTIVAZIONE:

    Nell’ultimo libro che la signora Hack ha scritto assieme a Viviano Domenici dal titolo “Notte di stelle” la Hack dice una grossa baggianata relativa alla sensibilità dei rivelatori di onde gravitazionali. Sostiene infatti che sifatta sensibilità arriverà a misurare differenze di cammino ottico dell’ordine delle dimensioni lineari del nucleo atomico. In realtà è ben noto che le dimensioni lineari del nucleo atomico sono al minimo di 10 alla meno 15 metri mentre i rivelatori di onde gravitazionali sono proggettati per raggiungere una sensibilità di 10 alla meno 18 metri, cioè 1000 volte superiore. La Hack fa dunque un errore di almeno tre ordini di grandezza, ossia di un fattore 1000. Sarebbe come se, a livello macroscopico, confondesse i metri con i chilometri…
    Alla sensibilità di cui parla la Hack i rivelatori di onde gravitazionali non sarebbero mai in grado di rivelare un accidente di niente. Chi scrive è convinto che la signora Hack sia stata una buona ricercatrice nel campo dell’astronomia stellare, dovrebbe però evitare di fare la tuttologa anche nei rami della cosmologia e della gravitazione dove ne spara davvero di grosse.

    Dr. Christian Corda, PhD
    Chairman of the “Second Big Challenge Symposium – The Big Challenge of Cosmological Understanding: Gravitation, Dark Matter and Dark Energy. Towards New Scenarios” – http://www.icnaam.org/Sessions_Minisymposia.htm
    Editor in Chief of “The Open Astronomy Journal”, ISSN 1874-3811- http://bentham.org/open/toaaj/EBM.htm
    Managing Editor of “The Hadronic Journal” – http://www.hadronicpress.com/edit_board.htm
    Editor of “The International Journal of Mathematics and Mathematical Sciences” – http://www.hindawi.com/83262693.html
    Scientific Director of the Associazione Scientifica Galileo Galilei, Via Bruno Buozzi 47, 59100 – Prato, ITALY

    Dr. Corda’s web-page within the site of the International Society of General Relativity and Gravitation: http://hyperspace.aei.mpg.de/author/cordac.galilei@gmail.com/

  6. Ho letto che il premio si può assegnare solo per asinate apparse su stampa scientifica ufficiale, ma come accaduto per Bossi, io propongo un asino d’oro alla carriera per il sig. Roberto Giacobbo, conduttore di una delle trasmissioni più antiscientifiche che esistano e autore di libri che sono un raglio di fornte alla Scienza. Parlo del suo libro sulla fine del mondo. Quale asinata più grande di questa, pure immediatamente smentita dai fatti?

    Leggete qui, leggete e ditemi se un asino d’oro alla carriera per questo signore non sarebbe meritato!

    http://www.futurology.it/Il_mondo_finira_nel_2012/il_mondo_finira_nel_2012.htm

  7. AGGIORNAMENTO: La Commissione per l’Asino d’oro ha stabilito che non sono assegnati premi per gli anni 2010 e 2011. Sono invece in fase di valutazione diverse candidature per l’anno 2012. QUI il post in cui Paolo Diodati spiega come sarà assegnato l’Asino d’oro 2012.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...