Un regalo per i visitatori scout: il “vecchio” Martin

E’ da oggi disponibile una traduzione italiana scaricabile in pdf QUI (o nel box-sharing nella barra laterale del blog) del famoso libro “La tecnica del gioco nel Branco” del capo scout belga Chales Martin. Nel libro (introvabile cartaceo per via di diritti d’autore che ne vietano la pubblicazione) è presente un sistema di programmazione per trimestri delle attività del Branco dei Lupetti, detto “Ciclo Martin“.

Recentemente è stato pubblicato il libro “Il Gioco nel Branco” (Ruperto-Covacic-Bisson) ribattezzato anche “il nuovo Martin” in quanto è strutturato in maniera analoga al libro originale di Martin.

Sperando di fare cosa gradita ai lettori scout, buona lettura!

Andrea

Paola Girdinio (Preside di Ingegneria): intervista a 360° sul NUCLEARE

E’ uscito su il Giornale di oggi una mia intervista sulle tematiche Nucleari alla prof.ssa Girdinio, preside della Facoltà di Ingegneria di Genova.  La potete leggere cliccando QUI.

Come spiego nelle righe introduttive, l’intervista ha cercato di concentrarsi su temi tecnici e non politici, di modo che ognuno possa esprimere il suo parere e le sue scelte in maniera autonoma. Credo tuttavia che questa intervista risponda a diversi interrogativi che lettori ora scettici ora esigenti avevano posto in passato su questo blog in merito alla tematica del Nucleare.

Il ritorno in Italia del Nucleare? Nell’intervista se n’è parlato solo marginalmente (trattasi di decisione politica e non prettamente tecnica!). In ogni caso se ne potrà parlare nei commenti. In particolare sarebbe bello discutere lì dei dubbi che l’intervista vi ha ancora lasciato aperti (se ce ne sono).

Buona lettura!

Andrea Macco

L’impronta di Michel Menu

“Servire è il miglior modo di essere felice
e di rendere felici gli altri”
Michel Menu

Michel Menu è stato un capo scout che ha profondamente segnato lo scoutismo francese nel dopoguerra (fu Commissario Nazionale Branca Esploratori) rinnovandolo e inventando i cosiddetti “Raider Scout”, uno step in più per i ragazzi più grandi dei riparti che portò ad un notevole miglioramento della tecnica scout. Non è un caso che ancora oggi lo scoutismo francese vanti campi di tecnica e vita all’aperto che quasi nessun altro riesce ad uguagliare. Per saperne di più su Michel Menu e i Rader Scout clicca qui.

Tra i diari pubblicati di Michel Menu spicca “Arte e Tecnica del Capo”, che potete scaricare dal download box di questo blog (colonna di destra, appena sotto i link scout).