Buon 2014, senza oroscopi ma pronti a un po’ di stupore

oroscopo dell'anno“Gli uomini sono padroni del loro destino; la colpa, caro Bruto, non è delle stelle, ma in noi stessi”. 
(W. Shakespeare- Giulio Cesare)

Basterebbe questa citazione per discorrere un po’ di quanto sia facile dare la colpa alle stelle (o a Dio!) delle sconfitte o degli insuccessi. Dimostrazione ne è il proliferale, come fuochi d’artificio nella notte di san Silvestro, di oroscopi e predizioni varie. Maghi, cartomanti e sciamani di ogni tipo si scatenano… Poveracci, non gli do tutte le colpe: loro tentano di fare il loro mestiere, quello dei venditori. Hanno un prodotto (sogni e speranze condite a dovere) e fanno del loro meglio per farci affari. La colpa più grande è allora di chi va loro dietro, di chi ci casca, di chi chiude in un cassetto il cervello e butta via la chiave… E allora: ecco un bell’articolo da leggere per bene

La non-scienza dell’oroscopo

padroni destinoChe sia allora la nostra buona volontà a guidare speranze, progetti, sogni per questo anno che inizia. Sì, perché buttare via l’oroscopo non significa anche gettare via le speranze, i sogni. Anzi, quelli sono importantissimi. E se volete dare qualche “colpa” a Dio, dategli quella di avervi aiutato a raggiungere qualcuna di queste speranze, qualcuno di questi sogni. Magari non nel modo in cui avevamo pensato inizialmente noi, magari per vie che non sono state le nostre ma che comunque, pur faticando, ci hanno portato alla meta.
Anche in mezzo a tante difficoltà, a tanta crisi generale e diffusa, capita che certi progetti buoni o di bene si compiano. Perché allora per questi fatti ci dimentichiamo che forse potrebbe essere stato Dio (e non i pianeti, non le stelle, non la fata madrina) ad averci dato la forza, le capacità, la tenacia, la possibilità o un aiuto silenzioso e discreto? Forse perché abbiamo perso il senso della gratitudine e dello stupore.

Che possa essere un 2014 dove non manchi la gratitudine, ma soprattutto lo stupore. 

Buon anno!

Andrea Macco

stupore       ringraziamento

Oroscopo… cristiano?

Di tanto in tanto mi piace punzecchiare gli oroscopisti. Chi è di casa su questo pianerottolo lo sa.

Tempo addietro (parlo di un articolo del 2007 – cliccare qui per leggerlo) ebbi pure uno scambio di mail e commenti sul blog con Vittorio Messori a proposito della sua affermazione a riguardo dei “Re Magi”: secondo il noto vaticanista questi studiosi venuti dall’oriente per adorare il Bambino sarebbero stati astrologi, in quanto Dio si servirebbe anche di tale strumento… Io espressi grandi perplessità in quanto 2000 anni fa astronomia e astrologia, così come tutti gli altri saperi, erano un tutt’uno. Solo successivamente si separò l’aspetto scientifico (l’astronomia) da quello folcloristico-superstizioso (l’astrologia).

Senza ora rinvangare vecchie diatribe, ho scovato un oroscopo che riprende questo filone religioso-biblico-cristiano

Il Tuo Oroscopo

per i nati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2011

Buona consultazione!
Andrea

Interroghiamo le stelle sul GR2

La mia radio-sveglia è sintonizzata da qualche mattina su Radio2. Ho scoperto che alle 7.30 c’è subito il Giornale Radio. Per chi ama tenersi aggiornato è uno ottimo strumento. Ma cos’altro scopro?

oroscopoChe puntualmente il GR delle 7.30 si conclude con “L’oroscopo di Linda Wolf” – e già qui uno si chiede: dunque gli oroscopi sono una notizia vera, oppure le notizie vere vengono ottenute leggendo i fondi di caffè?

Seconda domanda che il cervello che inizia a carburare di prima mattina si pone: La signora Linda Wolf chiama il GR2 col cellulare visto che fa oroscopi brevissimi per risparmiare, ad esempio: “Bilancia: bene!”; “Ariete: minchia che giornata!”.

Allora – nel frattempo sono pronto per uscire, al Toro il GR2 ha appena detto di stare concentrati di testa! – mi domando:
1) ma perché il GR2 si occupa di oroscopi?
2) ma perché i difensori delle scienze teologiche e naturali non intervengono a protestare, come fanno con la gente che vende i numeri al lotto nelle tv private?
e soprattutto: 3) quando Linda Wolf va in pensione, posso venire io a fare gli oroscopi visto che più d’una volta mi hanno spacciato per Astrologo?

(Nota: per chi non lo sapesse sono Laureato in Astrofisica e, come è evidente e noto, un Astrofisico si occupa degli influssi magici e astrologici sulla vita delle persone… – Si vedano i post il Mestiere del Fisico e come risposta scientifica La Scienza del Culto del Cargo).