“Cattivisimo Me” sulla scia di “UP”: divertimento e famiglia

Cattivissimo Me (2010)
Casa di produzione: Illumination Entertainment
Voto: 7.5

Un successo meritato quello per “Cattivissimo Me”. E non sto parlando del sondaggio lanciato su questo Blog ( “Qual è il tuo cattivo preferito?” Dove Gru, il protagonista di questo nuovo film d’animazione, potrebbe essere inserito e votato), né degli effetti ben congeniati del 3D (da non perdere assolutamente i titoli di coda) e neppure delle divertenti gag fatte dai piccoli e simpaticissimi minions gialli, co-protagonisti del film.

Parlo della morale che questo film propone al pubblico – piccoli e grandi – dove per una volta non trionfa la stupidità o la provocazione, ma il senso della famiglia e dell’amore vero che richiede anche sacrificio e rinunce.

 

Lo stesso tema, con sfaccettatura leggermente differente ma sempre incentrato sulla famiglia, sul rapporto figlio-padre, era presente anche in un altro recente successo: UP, il film con protagonista il piccolo scoutino Russel e il sig. Fredricksen,personaggio dal carattere burbero di ispirazione genovese.

Plaudo a entrambi questi film, che possano farci nascere, insieme ad un sorriso, la voglia di costruire famiglie sane, unite, fondate sull’Amore.

Andrea Macco

UP (2009)
Casa di produzione: Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures
Voto: 8.5

Unificare è genialità

grandi unificatori delle scienze


dividi et imperaPenso che oggi regni sempre più, come del resto insegnava Giulio Cesare, il dividi et impera. Più crei divisione, più puoi marciare e speculare su tali divisioni. Pensate alla famiglia. Se divisa si raddoppiano le spese: doppia casa, doppia auto, avvocati per le separazioni e i divorzi, e avanti. Pensiamoci: è una politica comoda. Specie per chi ci lucra sopra.

Eppure unire e unificare spesso sono sinonimi di genialità. Proprio perché nell’ordine naturale dell’uomo sono insite la competizione e il far emergere il proprio lavoro su quello degli altri, unitamente ad una certa semina di zizzania, chi va controcorrente o è un folle o è un genio.

Questo si applica anche alla Scienza. Anzi, gli esempi sono quanto mai attuali vista l’enorme dispersione che c’è nella settorialità sempre più capillare della Scienza e vista la grande competizione per accaparrarsi i pochi fondi disponibili.

 La lezione di oggi è allora dedicata ad alcuni personaggi che hanno saputo unificare anziché dividere e pensare solo a sé stessi.

Continua a leggere