Luna, SuperLuna… di infinito nostalgia

X Agosto. Ecco le mie foto valdostane alla cosiddetta “SuperLuna”, mentre emerge da un mare di nubi, per poi rituffarsi in esse, spumeggianti e cariche di desideri e di nostalgia d’infinito…

la SuperLuna – foto Andrea Macco

 

Per una volta non salgo sulla cattedra delle spiegazioni scientifiche del perché la Luna sia divenuta “SuperLuna”, ma mi calo nei panni del semplice e ignorante vagabondo, che nulla possiede se non il suo sguardo… e come lui mi perdo in tutto quello che questa Luna può evocare nella mente… equazioni? calcoli? No, ma tanto stupore, qualche timido desiderio e una infinita nostalgia d’affetto e d’infinito… che solo il Cielo potrà colmare?

La SuperLuna valdostana – foto Andrea Macco

 

Buone osservazioni a tutti, con tanti desideri buoni e anche un poco di questa nostalgia d’infinito…

Andrea

Desideri

“Se esprimi un desiderio è perchè vedi cadere una stella, se se vedi cadere una stella è perchè stai guardando il cielo e se guardi il cielo è perchè credi ancora in qualcosa”

Bob Marley

Se c’è un ostacolo, c’è sempre un orizzonte che va oltre; se c’è della nebbia, c’è sempre della luce che può indicare la direzione.

La speranza è una prerogativa inalienabile: nessuno ce la può togliere. Una speranza perduta può essere sempre ritrovata.

Perché guardare al bicchiere mezzo vuoto? Che vantaggi se ne trae?

Molti desideri non si realizzano per una intera vita, ma tentando di raggiungerli si continua a volare e talvolta si raggiungono vette, traguardi, cuori e persone che mai avremmo immaginato di raggiungere se non avessimo creduto in qualcosa di grande.

***

Un post estivo di speranza, per comunicare la voglia di vivere a chi mi legge, sia egli un navigante capitato qui per la prima volta per caso, sia esso un affezionato compagno di pianerottolo. Seminare speranza non toglie nulla, ma può arricchire il cuore di qualcuno. 

Andrea