MATEMATICA A SQUADRE: da oggi disponibile su Amazon!

Dopo quasi 2 anni di lavoro (un anno per la stesura vera e propria, quasi un anno per la revisioni e la pubblicazione) è arrivato! Parlo di MATEMATICA A SQUADRE, il primo libro di questo genere in Italia per la preparazione alle Gare di Matematiche a Squadre per le scuole Medie e il primo biennio delle Superiori. Pubblicato con Blue Monkey Studio nella linea editoriale Zenith, da oggi è disponibile su Amazon (cliccate sull’immagine qua sotto per essere indirizzati alla relativa pagina)

Vorrei dire un grazie enorme, col cuore, a tutti quelli che mi hanno sostenuto e ispirato in questo lavoro, primi tra tutti loro, i miei alunni, gli “atleti” che sono scesi in campo e che con il loro entusiasmo, la loro passione, la loro voglia di fare hanno fatto sì che nascesse una catena di relazioni positive che – ne sono certo – darà frutti anche nel domani.

E poi un grazie al prof. Pino Rosolini, grande ideatore e promotore delle gare Matematiche a squadre, che ha incoraggiato questo mio libro, scrivendone pure l’introduzione.  E un grazie ai miei colleghi delle Immacolatine: siamo una bella squadra ed è bello sentirsi sostenuti. Ogni volta che c’è una gara, che sia quella interna all’Istituto da noi stessi organizzata, che sia una di quelle ufficiali, nasce un tifo unico e incredibile!

E infine grazie (e l’ho scritto pure nella dedica) a mia mamma, che mi ha trasmesso la passione per le gare Matematiche e, prima ancora, per la Matematica.

Sperando di aver fatto cosa gradita a tanti che sentivano la necessità di un libro come questo, buona lettura!!!

Andrea Macco

Il calcio è sofferenza

La sofferenza è connaturata al calcio: chi non soffre non sa cosa sia il calcio…” Marius Stankevicius

Così il lituano della Sampdoria in una dichiarazione rilasciata ieri in sala stampa dopo la sofferta (ma bella) vittoria della Sampdoria per 3-2 sul Lecce. Il terzo goal è stato segnato proprio da Stankevicius.

Molti genoani a cui ho mandato per sms questo pensiero hanno apprezzato, alcuni hanno risposto che loro lo sapevano già. Il Genoa è nato per soffrire.

Battute a parte, penso che in tutti gli sport ci sia una buona dose di sofferenza, sia in chi lo pratica sia in chi lo segue. Lo sport, diceva un mio amico sacerdote, è un allenamento al sacrificio e alla costanza. Non a caso consiglia sempre alle coppie di fidanzati di praticare insieme uno sport, per allenarsi alle sofferenze che, prima o poi inevitabilmente, si presentano nella vita familiare…

Andrea

PS: per leggere i miei articoli sportivi (pagelle, commenti alle partite casalinghe della Sampdoria) basta visitare il portale Conosceregenova