Dal diario di vetta di…

Girando per le montagne e facendo tappa in alcuni rifugi,  capita di avventurarsi nei “registri di bordo” o “diari di vetta”, registri (a volte quaderni stropicciati nascosti sotto le rocce della vetta) utilizzati dagli escursionisti di passaggio per lasciare una traccia.  

Vi è mai capitato di leggervi frasi curiose? O qualche detto, qualche aforisma? Qualche commento di alpinisti che si sono imbattuti in mille avventure e disavventure per poi lasciarne simpatica traccia?

Se volete, qui su questo pianerottolo potete condividere le vostre scoperte in queste ultime settimane d’Agosto.

Andrea

2 commenti su “Dal diario di vetta di…

  1. Dal registro del Rifugio ARP (Val d’Ayas – m 2446): “Tutta questa immensità nutre e rinfresca l’anima. Là dove è il tuo tesoro sarà anche il tuo cuore”.

  2. Ho girato i monti tra la Francia e l’Italia versante piemontese e devo dire che ho letto tante frasi belle ma non ho mai preso nota di alcuna di esse. Però ricordo che sono rimaso stupito di trovare l’inno alla vita di Madre Teresa di Calcutta in un rifugio sopra Entraque al confine con la Valle delle Meraviglie francese :D
    Pax!
    Fra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...