Dal diario di vetta di…

Girando per le montagne e facendo tappa in alcuni rifugi,  capita di avventurarsi nei “registri di bordo” o “diari di vetta”, registri (a volte quaderni stropicciati nascosti sotto le rocce della vetta) utilizzati dagli escursionisti di passaggio per lasciare una traccia.  

Vi è mai capitato di leggervi frasi curiose? O qualche detto, qualche aforisma? Qualche commento di alpinisti che si sono imbattuti in mille avventure e disavventure per poi lasciarne simpatica traccia?

Se volete, qui su questo pianerottolo potete condividere le vostre scoperte in queste ultime settimane d’Agosto.

Andrea