Il rumore della pioggia

 Non so in altre città e paesini, ma a Genova i giornaletti a distribuzione gratuita spopolano. Le grandi testate dei quotidiani a pagamento ne soffrono, i cittadini, invece, si godono la cosa. Il buon genovese porta avanti la sua massima di vita: “Mai dire no a qualcosa che è gratuito…”

Tra questi giornaletti quello che mi piace di più è City. Lo trovo vario e ricco di tanti piccoli spunti e granelli di vita nascosti qua e là. Uno di essi è il Buongiorno di Lisa Corva: una decina di righe, non di più, sulla prima pagina, nell’angolino in alto a destra. In questi ultimi mesi ho conservato diversi ritagli di “buongiorno” e ora ho scoperto anche il blog in cui vengono puntualmente riportati e talvolta leggermente ampliati.

Vi propongo qui ora, amici lettori, due di questi ritagli, il primo dedicato a chi è in attesa e in ricerca, il secondo a chi invece sta vivendo un periodo difficile e il suo amore ha bisogno di essere salvato. Magari dal solo rumore della pioggia…

Dietro a tutti, nell’ombra.
Dove ti nascondi, amore mio?
Nella strada polverosa
ti spingono, ti passano davanti
prendendoti per uno che non conta”
(Rabinandrath Tagore)

Ti cerco. So che ci sei, che esisti: ma non ti conosco, non ancora. Guardo tra la folla in metropolitana, alla fermata dell’autobus, al bar: dimmi, come faremo a riconoscerci?

 

***

“Se si amano davvero
i due giovani inquilini del sette,
cosa sperano, quante volte hanno temuto
di perdere la strada. E poi come hanno fatto,
in quale grondaia hanno sentito
il ritmo asseverante della pioggia.
Che hanno decifrato in quel respiro.
Che cosa hanno capito”.
(Massimo Gezzi)

Chissà cosa salva un amore. Quali inciampi, quali parole possono cambiare all’improvviso la trama. Forse, basta il rumore della pioggia.

 

8 commenti su “Il rumore della pioggia

  1. Andrea carissimo, avrei bisogno di mettermi in contatto con te per una informazione. Puoi inviarmi la tua mail?
    Michelangelo

  2. SCRIVE LISA CORVA:
    Ciao Andrea blogger genovese, bello il tuo “universo in clessidra”. (Che è un po’ anche l’universo web). Che dici, tra gli enigmi matematici e i libri di fisica, potrebbe far capolino anche il mio Glam Cheap?

  3. Caro Michelangelo, innanzitutto benvenuto sul blog! Se guardi nella pagina “Storia del blog” in fondo trovi la mia mail :-)

    Spero di poterti dare l’informazione che cerchi, caro amico cercatore di Dio! Complimenti per il tuo blog (qui segnalato tra i blog amici) sempre ben curato.

    Andrea

  4. Cara Lisa, e perchè no?
    E’ un genere nuovo da scoprire ma le novità sono foriere, spesso, di sorprese. E’ difficile che qualcuno riesca a farmi una sorpresa, ma come tu sei allergica agli smiles, io lo sono alle parole assolute, tipo “mai”.

    Andrea

    PS: inutile dire che sei la benvenuta sul blog, oggi e ogni giorno in cui splenda il sole o ci sia vento di burrasca.

  5. Pingback: Romanzieri distratti « L’universo in clessidra

  6. Mi fa piacere non essere l’unica a guardare il buongiorno di lisa corva… che ogni tanto riporto anch’io sul mio blog…
    :)

  7. Ciao Lucia,
    benvenuta ufficialmente su questo blog!

    Ci segnali l’indirizzo del tuo? Cosi’ chi vuole puo’ venire a farti visita :-)

    Qui sei sempre la benvenuta. A presto!
    Andrea

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...